Come approcciare i social media se hai una piccola impresa

by Laura Bindas 03 Settembre, 2018
Stampa

Alcuni consigli per operare efficacemente nei social media, dove occorrono obiettivi chiari, attenta pianificazione, sistematicità d’azione e controllo dei risultati.

Sei un piccolo imprenditore che sta pensando di diventare più attivo sui social network per aumentare la visibilità online della tua attività e attirare più clienti? Ecco alcuni consigli che spero ti siano utili.

1. Fai una selezione accurata dei social network in cui essere presente

Non è necessario essere presenti ovunque! Individua quali sono i social network più frequentati dai tuoi potenziali clienti e più adatti al tipo di attività che svolgi e concentrati soltanto su quelli.

Esistono molti social network ognuno dei quali con le proprie caratteristiche e peculiarità. Nel grafico sotto riportato puoi trovare i social network maggiormente utilizzati in Italia, analizzali e cerca di capire dove puoi trovare i tuoi potenziali clienti.

2. Individua i contenuti più interessanti per i tuoi clienti potenziali

Quali sono i contenuti ai quali i tuoi clienti potenziali possono essere più interessati?

Se hai già pubblicato post o contenuti sui social in passato puoi controllare quali di essi hanno procurato maggior traffico e/o ottenuto il maggior numero di interazioni per ricavarne utili indicazioni.

Se invece non sei mai stato attivo nei social, controlla le pagine facebook, twitter, instagram, … dei tuoi concorrenti ed analizza i contenuti che pubblicano e quali sono i loro post più popolari, potresti ricavarne spunti ed idee interessanti per te.

Ricordati di non perdere mai di vista i tuoi potenziali clienti!

Scrivi un loro profilo che sia il più dettagliato possibile; più riesci a descriverli accuratamente (e quindi a conoscerli bene) e più risulterà facile individuare i contenuti che li possano coinvolgere ed interessare.

3. Prepara un piano e un calendario editoriale

Preparare un piano editoriale per i social network significa definire e predisporre in anticipo i contenuti da pubblicare in ciascun social, stabilendo anche il relativo calendario di pubblicazione.

Quali sono i vantaggi di un piano editoriale? Eccone alcuni:

  • Vantaggi organizzativi. Stabilire in anticipo i contenuti da preparare e il timing della loro pubblicazione aiuta ad organizzarsi in anticipo (senza ridursi a fare tutto all’ultimo minuto), a ripartirsi i compiti in base alle scadenze ed a risparmiare tempo.
  • Possibilità di replicare i successi. Lavorando in maniera razionale e organizzata, è possibile analizzare i risultati ottenuti in passato per cercare di acquisire un know-how sempre più profondo che ti consenta anche di replicare i successi.
  • Maggiore qualità. Chi affronta in maniera superficiale e affrettata la pubblicazione di contenuti nei social, senza avere un piano e un calendario editoriale, difficilmente riusce a creare contenuti di qualità e a coinvolgere e interessare il proprio pubblico.

 

Oltre ad una grande cura dei contenuti, è molto importante anche la definizione del calendario, che va deciso tenendo conto di tutti i momenti importanti nel tuo specifico settore di attività (ad es. festività, lanci di prodotti, eventi, black Friday, ecc.) e dell’eventuale stagionalità. Se ad esempio la tua azienda svolge un’attività che in estate tende a rallentare, il calendario editoriale dovrà tenerne conto riducendo in quel periodo la quantità di contenuti pubblicati e concentrandone invece la pubblicazione in periodi di massima stagionalità.

 

Online puoi trovare diversi template disponibili per creare piani e calendari editoriali ma puoi anche iniziare a lavorare con dei semplici file Excel organizzati come ti è più comodo.

Ecco un esempio.

Ti piacerebbe capire se la tua impresa può ottenere risultati attraverso il social media marketing?

Richiedi un colloquio telefonico GRATUITO E SENZA IMPEGNO con un nostro consulente

Noi rispettiamo la tua privacy, potrai cancellarti in qualsiasi momento
Social Shares